rotate-mobile
Cronaca Ospedale Universitario / Via del Pozzo, 71

Oncologia, il prof. Massimo Federico fa ritorno al Policlinico

Dopo le vicessitudini giudiziarie l'oncologo fa ritorno alla sua università e torna ad insegnare e ad occuparsi di ricerca oncologica. Affidata a lui la Direzione del Programma di prevenzione oncologica con particolare riferimento agli stili di vita ed ala trasmissione eredo-familiare dei tumori

Dopo quasi due anni di congedo docuti a vicessitudini giudiziarie e trascorsi all’Università del Salento per svolgere esclusiva attività di ricerca, il prof. Massimo Federico ha fatto rientro a Modena. Federico è tornato infatti a ricoprire il ruolo di professore ordinario di Oncologia Medica presso il Dipartimento di Medicina Diagnostica, Clinica e di Sanità Pubblica di Unimore e presso il Dipartimento ad Attività integrate di Oncologia Ematologia e Patologie dell’Apparato respiratorio dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena.

In particolare, in accordo con la Direzione dell’AOU Policlinico di Modena che ne ha condiviso le finalità, soprattutto basandosi sul lavoro svolto a Lecce e sulle innovazioni in campo di ricerca ed assistenziale che andranno ad integrarsi con il rinnovato slancio dell’oncologia modenese,  il prof. Massimo Federico ricoprirà l’incarico di Direttore del Programma di prevenzione oncologica con particolare riferimento agli stili di vita ed alla trasmissione eredo-familiare dei tumori.

Una notizia positiva ce arriva dopo anni turbolenti, da quando cioè scoppiò il caso giudiziario del Registro Tumori, con una denuncia per peculato e interruzione di pubblico servizio ai danni del medico, allora alla guida del Centro Oncologico Modenese. Una vicenda controversa che vide uno scontro violento tra Federico e gli allora dirigenti di Policlinico e Università.

Ora per, il prof. Federico tornerà anche ad insegnare Oncologia Medica in vari corsi di studio, nell’ambito del programma didattico della Facoltà di Medicina e Chirurgia, assieme altri docenti di Oncologia, i professori Stefano Cascinu, Stefano Luminari e Massimo Dominici.

“Il rientro del prof. Massimo Federico – ha affermato il prof. Giovanni Pellacani, Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia -  ci consente di potenziare quel ruolo di riferimento che l’oncologia universitaria modenese ha sempre avuto nei confronti del territorio e rafforza l’impegno nostro sul versante della ricerca e dell’assistenza per dare alla popolazione le cure più innovative e la speranza di una qualità di vita migliore. La nascita del Centro di prevenzione e riduzione del rischio di neoplasie rappresenta il completamento di un programma di salute, di ricerca e di innovazione mirato alla lotta contro il cancro, esteso a coprire non solo gli aspetti terapeutici della malattia, ma anche mirato al rafforzamento sia del polo oncologico ospedaliero sia allo sviluppo di strategie di prevenzione e di stili di vita che si dimostrano sempre più necessarie per le sfide assistenziali del futuro”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oncologia, il prof. Massimo Federico fa ritorno al Policlinico

ModenaToday è in caricamento