rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Marzaglia / Strada Pomposiana, 325

Protezione Civile, pronti a intervenire anche 15 volontari under 18

Promosso un gruppo di giovani volontari dopo due mesi di corso, due giorni di addestramento e la prova finale: gestione simulata di un'emergenza idraulica. Il progetto ripartirà a gennaio e febbraio 2012

Hanno seguito due mesi di corso, affrontato due giorni di addestramento e superato la prova della gestione simulata di un'emergenza idraulica, sotto il coordinamento dei capisquadra, nei pressi di Ponte Alto e di Campogalliano. Sono i 15 giovani che nei mesi di ottobre e novembre hanno partecipato al progetto "Under 18" del gruppo comunale volontari di Protezione civile, unico nel suo genere in Italia. Sabato 26 novembre al Centro unificato provinciale (Cup) di Marzaglia sono stati loro consegnati gli attestati del corso base per volontari.

PROGETTO - Il progetto, ha coinvolto 15 ragazzi di età compresa fra i 16 e i 18 anni in una serrata sequenza di giornate di formazione teoriche e pratiche. I temi trattati, illustrati dai volontari-tutor dell'associazione, hanno riguardato le tecniche di intervento e la gestione delle emergenze, con particolare attenzione alle problematiche tipiche del Comune di Modena. Gli under 18 sono stati coinvolti in giornate di addestramento a fianco dei volontari operativi e capisquadra per far pratica nell'uso di motopompe, nell'orienteering, nelle problematiche connesse al rischio idraulico con gli immancabili sacchi di sabbia, nel montaggio di campi di accoglienza e in generale nell'utilizzo di tutte le attrezzature a disposizione della Protezione civile. Il corso si è concluso con una due giorni finale di addestramento, il 19 e 20 novembre, che ha visto i ragazzi alle prese con la gestione simulata di un'emergenza idraulica a Ponte Alto e Campogalliano. Il gruppo si è inoltre misurato nell'allestimento e nella gestione, all'interno del Polo ambientale di Marzaglia, di una struttura temporanea d'accoglienza. I ragazzi hanno organizzato e gestito una sala dormitorio con i relativi turni di sorveglianza, una mensa e tutte le altre infrastrutture necessarie per un efficace intervento.

INTERVENTI - I neopromossi sin da ora parteciperanno agli interventi del gruppo volontari Protezione civile, anche se verranno loro affidati, per i primi tempi, i compiti meno impegnativi, che svolgeranno sotto la supervisione di tutor e capisquadra fino a quando non raggiungeranno la completa autonomia operativa. "La preparazione di base per i ragazzi è terminata, ma la loro formazione permanente inizia ora. Questi ragazzi, al raggiungimento della maggiore età, saranno sicuramente i nuovi tutor e capisquadra", afferma il coordinatore della Protezione civile comunale Giorgio Berni, che ha inoltre annunciato la volontà di replicare l'iniziativa tra gennaio e febbraio. Per maggiori informazioni consultare il sito del gruppo comunale di volontari della Protezione civile (www.moproc.com).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione Civile, pronti a intervenire anche 15 volontari under 18

ModenaToday è in caricamento