Via Emilia Ovest: rapinano e tentano di stuprare prostituta, arrestati

Dopo essersi appartata con un cliente, una giovane è stata aggredita da due stranieri che, dopo averle strappato i vestiti, hanno provato ad abusare di lei. Soccorsa dalla Polizia di stato, ha consentito la cattura degli assalitori

Rapina e violenza sessuale. Questi i fatti contestati a due tunisini tratti in arresto la scorsa notte dalla Squadra Volante di Modena. Gli agenti sono intervenuti in via Emilia Ovest all’altezza del Parco Ferrari per soccorrere una giovane donna impaurita che stava scappando di corsa scalza e semi nuda.

La ragazza, una prostituta di nazionalità romena, in evidente stato confusionale, ha raccontato agli agenti di essere stata rapinata poco prima da due magrebini mentre era appartata all’interno di un’auto con un cliente italiano, per contrattare una prestazione sessuale e che gli stessi l’avevano immobilizzata, strappandole i vestiti per violentarla, per fortuna senza riuscirci: con tutte le sue forze, la ragazza, divincolandosi, è sfuggita alla morsa per poi scappare dai suoi aguzzini.

Grazie alla descrizione dei tunisini da parte della romena e del suo cliente, che nel frattempo era stato ritracciato dagli agenti, ancora a bordo della propria auto, sono scattate le ricerche da parte della Squadra Volante che in breve tempo, attraverso una attenta perlustrazione della zona, è riuscita a bloccare i due stranieri e ad accompagnarli in Questura, dove sono stati riconosciuti dalle vittime.

I tunisini sono stati trovati in possesso di una carta di credito e varie ricevute bancarie intestate al cliente della prostituta, numerose ricevute di giocate al lotto e un pacchetto di sigarette di marca romena, elementi che hanno confermato il loro coinvolgimento. Gli arrestati, G.K.B.A, con precedenti di Polizia per furto aggravato e G.K., senza precedenti, sono stati condotti in carcere come disposto dal Magistrato di turno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento