rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Protezione Civile, Modena potenzia la colonna mobile

Il Fondo, istituito nel 1995, quest’anno metterà a disposizione 74 mila euro (372 mila euro fino al 2017): la somma servirà a potenziare le iniziative di volontariato soprattutto nei comuni della Bassa

È stato approvato nei giorni scorsi dal Consiglio provinciale il “Fondo provinciale per la previsione e prevenzione dei rischi in materia di protezione civile”. Il Fondo, istituito nel 1995, quest’anno metterà a disposizione 74 mila euro (372 mila euro fino al 2017). Questa cifra servirà in primis a potenziare il volontariato della protezione civile, ad affrontare i problemi dei Comuni vittime del terremoto e altre emergenze. E ancora, il Fondo verrà utilizzato per l’aggiornamento dei sistemi informatici per la rilevazione in tempo reale delle piene dei fiumi, le attività di raccolta dati per l’aggiornamento dei Piani di emergenza, il supporto ai Comuni per la gestione delle fasi di attenzione, preallarme e allarme e per le analisi post evento al fine di reperire le risorse necessarie agli interventi di ripristino e messa in sicurezza. A quest’iniziativa prendono parte Provincia, Comuni modenesi, Unione dei Comuni del distretto ceramico e Comunità montana del Frignano con quote annuali per ciascun ente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione Civile, Modena potenzia la colonna mobile

ModenaToday è in caricamento