menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quartiere San Lazzaro, finti vigili truffano e derubano un'anziana

Rubati contanti e i gioielli di famiglia. Usate due tecniche ormai note quali il controllo dell'acqua negli impianti e la verifica dei gioelli presenti in casa dopo un presunto furto commesso in zona

Ieri mattina è andata in scena l'ennesima truffa ai danni di una anziana sola, residente in questo caso in zona San Lazzaro a Modena. A colpire sono stati due malviventi che si sono presentati alla porta di casa qualificandosi come vigili urbani ed esibendo un falso tesserino per rendere più convincente la situazione. I due hanno spiegato alla signora novantenne che si erano verificati dei problemi nelle tubature idriche e che il loro compito era quello di verificare se dai rubinetti di casa uscisse acqua torbida.

Una tecnica purtroppo tristemente nota per essere tra le preferite dei truffatori, che ha consentito ai due di guadagnarsi l'accesso all'abitazione della donna. Una volta all'interno la residente è stata affabulata dalle chiacchiere distratta da uno dei due malfattori, mentre il complice ne ha approfittato per girare per casa e rubare il denaro contante che è riuscito a trovare, 300 euro.

Poi i criminali sono passati alla seconda fase del piano, sempre utilizzando uno dei cliché più cari ai truffatori, visti e rivisti in tutta la nostra provincia e capaci di far leva sulla buona fede delle persone più anziane. Hanno spiegato alla vittima che alcuni "zingari" erano stati presi con dei gioielli rubati in quella zona e che era necessario quindi controllare se quelli della donna fossero tutti al loro posto. Così, mentre la signora spiegava dove teneva l'oro, il complice lo prelevava in diretta.

Quando la novantenne e i suoi famigliari, nel corso della giornata, hanno compreso cosa era accaduto, ormai non restava che sporgere denuncia. Purtroppo episodi di questo tipo si ripetono su tutto il territorio in maniera costante, con diversi gruppi o singoli malviventi che scelgono con attenzione le proprie vittime, cercando proprio tra i soggetti più fragili e indifesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, solo 97 casi nel modenese. Corrono le guarigioni

Attualità

Contagio. Oggi a Modena 150 casi, ma percentuale stabile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento