rotate-mobile
Cronaca Le Torri / Strada Vaciglio Centro

Inseguirono i rapinatori di una banca, premiati dal Questore

Il Questore Giovanni Pinto ha premiato stamattina due cittadini che l'anno scorso inseguirono in scooter l'auto dei rapinatori della Bper di via Vaciglio. Un'azione eroica che qualche settimana fa ha consentito la cattura dei malviventi

Un riconoscimento per i due cittadini che, grazie al loro senso civico, hanno consentito alla Squadra Mobile di arrestare i due autori della rapina avvenuta nel giugno dello scorso anno in danno dell’agenzia n. 11 della Banca Popolare dell’Emilia Romagna. 

Questa mattina il dott. Giovanni Pinto, ha consegnato ai due modenesi una lettera di compiacimento per il coraggio ed il senso di legalità dimostrati nella circostanza, anche a nome di tutti gli uomini della Polizia di Stato. Come si ricorderà, subito dopo l’uscita dei rapinatori dall’istituto di credito, a bordo di uno scooter, un dipendente della banca ed un cliente si sono posti all’inseguimento della vettura utilizzata dai malviventi, riuscendo nella circostanza a rilevare il numero di targa del mezzo a bordo del quale i due si erano dati alla fuga.
 
Attraverso la targa gli investigatori sono riusciti a risalire ai proprietari dell’automobile e, tramite questi, hanno individuato i soggetti che erano, al momento dell’inseguimento, all’interno della vettura. Lo scorso 1° luglio, infine, la I Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile ha concluso una laboriosa operazione di polizia giudiziaria con esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip presso il Tribunale di Modena a carico dei due rapinatori, originari di comuni dell’ hinterland napoletano.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguirono i rapinatori di una banca, premiati dal Questore

ModenaToday è in caricamento