rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Cresce la raccolta differenziata in centro storico, il metodo porta a porta funziona

E' positivo il segno registrato dalla campagna porta a porta per la raccolta differenziata di carta e plastica in centro storico. Hera ha consentito un servizio a 5.600 utenze riuscendo a raccogliere ben 24 tonnellate mensili nel primo periodo

La raccolta differenziata in centro storico negli ultimi sei mesi è cresciuta del 20 per cento. È questo il primo dato che emerge da un bilancio delle diverse azioni di raccolta porta a porta attivate dal Comune di Modena e da Hera a partire dal maggio scorso quando è iniziato il servizio di raccolta a domicilio di carta e plastica, con frequenza settimanale, per le 5.600 utenze, prevalentemente domestiche, dell’area all’interno delle mura. Il dato della raccolta della carta in particolare è passato dalle 27 tonnellate mensili recuperate in media in centro storico tra giugno e settembre, alle 37 di ottobre e novembre.

Tra utenze domestiche e non domestiche, la raccolta di carta e cartone incide per più del 60 per cento sulla raccolta differenziata complessiva del centro storico.E sono positivi anche i dati del primo mese della raccolta porta a porta della plastica per le attività commerciali del centro storico di Modena, che coinvolge circa 800 esercenti e che è stata avviata il 23 novembre: negli ultimi giorni infatti sono stati raccolti oltre 250 sacchi di plastica dopo che, nella prima settimana, si era partiti con un centinaio. Nel secondo semestre del 2015 si è arrivati a raccogliere oltre 33 tonnellate mensili a fronte di una media di quasi 24 tonnellate mensili nel primo periodo.

Il porta a porta della plastica per le utenze commerciali è stato realizzato da Hera e dal Comune di Modena in accordo con le associazioni di categoria (Ascom-Confcommercio, Confesercenti, Cna e Lapam). Con il consolidarsi del servizio di raccolta porta a porta, sono stati rimossi i contenitori di arredo urbano (una sessantina) per la raccolta di plastica e carta. La rimozione è stata preventivamente comunicata ai residenti con avvisi esposti sui contenitori.Ovviamente è necessaria la collaborazione di tutti affinché si raggiunga la massima efficacia nella raccolta, nel rispetto delle modalità e degli orari di conferimento. Per supportare tutte le utenze raggiunte dai servizi porta a porta, resta la disponibilità degli informatori ambientali di Hera, affiancati dalle Gev e Gel, che stanno agendo con una campagna di monitoraggio e controllo per formare e informare ancora cittadini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cresce la raccolta differenziata in centro storico, il metodo porta a porta funziona

ModenaToday è in caricamento