menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina a mano armata neutralizzata da due poliziotti, feriti gli agenti

Un 51enne è stato arrestato dopo aver fatto irruzione in un negozio dove si trovavano anche due poliziotti in borghese. Uno dei due è stato ferito seriamente ad una mano nella violenta colluttazione

Erano circa le 18.15 di ieri pomeriggio quando un uomo è entrato in un negozio di abbigliamento del centro di Mirandola con l'intenzione di commettere una rapina. Il corpulento malvivente indossava un passamontagna, un gilet giallo sopra la giacca e impugnava una pistola in una mano e un coltello nell'altra. Incurante dellapresenza di diversi clienti, il rapinatore ha fatto inginocchiare il titolare del negozio puntandogli la pistola alla testa per farsi consegnare il denaro.

Alla scena hanno assistito non solo clienti e personale, evidentemente atterriti, ma anche due persone che il malvivente non pensava mai di poter trovare all'interno: due poliziotti in borghese. Gli agenti del Commissariato di Mirandola stavano infatti eseguendo un servizio amministrativo in abiti civili, ma messi di fronte alla situazione critica non hanno potuto fare altro che qualificarsi ed intervenire.

I due agenti si sono precipitati addosso al rapinatore e in prima battuta sono riusciti a disarmarlo: l'uomo però ha reagito violentemente e ha colpito i due poliziotti con calci e pugni, oltre che con il coltello che aveva in mano. Con sè aveva anche delle fascette plastiche da elettricista, che gli stessi agenti hanno utilizzato per immobilizzarlo. Una colluttazione violenta, cui hanno messo la parola fine altri due poliziotti della Volante, intervenuti a supporto dei colleghi su allarme lanciato da una commessa del negozio.

L'uomo è stato identificato in un 51enne italiano, residente in provincia di Mantova, già noto per precedenti penali per reati contro il patrimonio e guida in stato di ebbrezza. Per lui è scattato l'arresto e il trasferimento presso il carcere di Sant'Anna con le accuse di tentata rapina aggravata, violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

I due poliziotti sono stati medicati al pronto soccorso: mentre uno dei due se la caverà con pochi giorni per le contusioni subite, il collega dovrà essere operato urgentemente per le lesioni a due tendini della mano provocate dal coltello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento