menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Richiedente asilo rapina il Bar Stadio, poi la zuffa con il barista e l'arresto

Un 20enne è stato bloccato dalla Volante ieri sera in viale Monte Kosica, poco dopo la colluttazione con il commercainte al quale aveva rubato denaro dalla cassa. Alla cintura aveva un coltello

Ieri sera un giovane stranieri si è recato al Bar Stadio di Modena, accanto al "Braglia", e come un normalissimo cliente ha acquistato un pacchetto di sigarette. Subito dopo aver ricevuto il resto dal barista, si è però fatto minaccioso mostrando un coltello che aveva attaccato alla cintura e ha afferrato con una mano il denaro dal cassetto del registratore di cassa per poi uscire dal locale.

VIDEO | Rapina al Bar Stadio, il racconto del testimone 

Il barista, per nulla intimorito, lo ha seguito fuori e, nonostante le ripetute minacce, lo ha raggiunto per riavere indietro le banconote rubate. Ne è nata una colluttazione, a seguito della quale il commerciante è riuscito a recuperare pare del denaro e lo straniero si è allontanato a piedi verso via Berengario. 

La chiamata al 112 da parte dell'altra barista ha consentito alla Questura di inviare immediatamente sul posto due Volanti, che hanno rapidamente raggiunto il fuggitivo, a poca distanza dal Bar Stadio. E' così finito in manette un 20enne del Gambia, a Modena come richiedente asilo. E' accusato di rapina aggravata.

Sul posto è intervenuto anche il 118 per medicare il barista, rimasto lievemente ferito durante la zuffa con il rapinatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento