rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Don Minzoni / Viale Don G Minzoni

Via Don Minzoni: bandito "gentiluomo" in bicicletta tenta rapina in banca

Dopo essersi recato in filiale in bici ed essersi finto un normalissimo cliente dai modi molto garbati, un 34enne ha chiesto un colloquio con il direttore per poi estrarre un taglierino e chiedere di farsi consegnare il denaro. Immediato l'intervento dei Carabinieri

Era solito muoversi in bicicletta, fingersi un normalissimo cliente dai modi garbati per poi estrarre un taglierino a gridare: "Questa è una rapina!". Un modus operandi decisamente insolito quello adottato dal 34enne GI, pugliese da anni residente in città, disoccupato e gravato da lievi precedenti di polizia. L'uomo è stato tratto in arresto stamattina alle 11.30 dai Carabinieri in seguito a un tentativo di rapina presso la filiale Unicredit di via Don Minzoni.

Entrati nell’istituto, i militari hanno sorpreso e bloccato il rapinatore all’interno dell’ufficio del direttore, all’atto in cui, armato di taglierino, stava tentando di farsi consegnare il denaro contante disponibile. L’uomo aveva raggiunto la banca in bicicletta, stava agendo da solo e a viso scoperto. Secondo quanto accertato degli operatori dell'Arma, il 34enne prima si era finto un potenziale e normalissimo cliente, che con modi gentili aveva chiesto di parlare con il responsabile e, solo dopo aver raggiunto l’ufficio del Direttore, aveva minacciato le effettive intenzioni di mettere a segno una rapina.

Considerato il particolare metodo adottato dal rapinatore, le indagini dei militari dell’Arma sono proseguite anche dopo la cattura per analizzare eventuali altri delitti commessi o tentati con le medesime modalità. Gli sviluppi investigativi hanno avuto esito positivo e hanno consentito di individuare il 34enne come l’autore della rapina commessa il 2 aprile scorso ai danni della banca Carisbo di viale caduti sul lavoro. A incastrarlo sono state le immagini riprese dal sistema di video sorveglianza. In quel caso il colpo andò a buon fine ed il bottino fu di circa 6.500 euro. Il bandito gentiluomo con la passione della bicicletta è stato così trasportato al carcere di Sant’Anna, a disposizione della Procura della Repubblica di Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Don Minzoni: bandito "gentiluomo" in bicicletta tenta rapina in banca

ModenaToday è in caricamento