rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Soliera / Via Limidi

Smantellata la banda che rapinò la Bsgsp di Limidi di Soliera

Dopo la cattura di un bandito a Tivoli, i carabinieri hanno tratto in arresto ieri sera a Palermo gli ultimi due elementi della banda che, armata di un solo cacciavite, riuscì a impossessarsi di circa 50mila euro

Sono durate poco più una settimana le indagini che hanno portato allo smantellamento della banda che il 29 ottobre scorso mise a segno una rapina ai danni della filiale Bsgsp di Limidi di Soliera. Dopo la cattura di uno dei tre rapinatori a Tivoli (C. M., 39 anni) il giorno seguente l'assalto, sono scattate le manette per gli ultimi due banditi: nella serata di ieri, i carabinieri di Palermo hanno eseguito l'arresto di A. P., 33 anni, e D. C., 26, in esecuzione di un provvedimento di fermo emesso dalla Procura di Modena. Dei 50mila euro rapinati, gli operatori dell'Arma hanno recuperato solamente un terzo, circa 16mila euro. Banda ha creduto di potersi mimetizzare operando fuori da area di resid della banda separandosi subito dopo il colpo. Grazie alle testimonianze raccolte nell'immdetidarewzz,a èpossibile individujare veicolo usato in fugaper avviare indagini e riavvolgere filo che collegava malviventi.

Come spiegato dal comandante provinciale dell'Arma Stefano Savo e dal comandante della compagnia di Carpi Massimiliano Grimaldi, le indagini hanno preso piede grazie alle testimonianze e alle immagini dell'impianto di videosorveglianza raccolte nell'immediatezza del luogo della rapina. A dare filo da torcere agli inquirenti, poi, è stato l'utilizzo di residenze fittizie da parte dei rapinatori: nonostante ciò, grazie a un'approfondita attività di pedinamento e osservazione, i banditi sono stati tratti in arresto. "La lista di loro precedenti per rapina certifica la loro esperienza nel campo - hanno osservato Savo e Grimaldi - L'utilizzo di un cacciavite per compiere il colpo, elemento di cui è facile disfarsi senza lasciare tracce, lo conferma". L'esperienza, però, non è servita ed eliminare tutti gli elementi utili alle indagini: "A bordo della loro auto - ha concluso Savo - sono state rinvenute tracce di carta tipiche dei blister per monete utilizzate dagli istituti di credito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smantellata la banda che rapinò la Bsgsp di Limidi di Soliera

ModenaToday è in caricamento