rotate-mobile
Cronaca Sacca / Via Canaletto Sud

Via Canaletto, rapina alla Farmacia S. Elena: preso il complice

La Polizia Municipale ha portato in carcere un trentenne tossicodipendente accusato di avere compiuto una rapina alla Farmacia Sant'Elena il 18 giugno scorso: i Carabinieri avevano già fermato il primo rapinatore e recuperato il bottino

Un trentenne tossicodipendente è stato arrestato a Modena con l'accusa di aver rapinato - insieme ad un complice già finito in cella - la farmacia comunale 'Sant'Elenà il 18 giugno in città. L'uomo è stato raggiunto e portato in carcere dalla polizia municipale, che ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Modena. Il colpo alla farmacia comunale di via Canaletto Sud era stato messo a segno dai due uomini in tarda mattinata. Armati di cutter e siringa, erano riusciti a farsi consegnare circa 300 euro e si erano allontanati a piedi. Uno dei due - un cagliaritano di 31 anni con precedenti - era stato però arrestato dai carabinieri, che avevano fatto fermare in viale Monte Kosica l'autobus su cui era salito per fuggire. A poco più di una settimana di distanza è stato identificato e incarcerato anche il secondo rapinatore.

(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Canaletto, rapina alla Farmacia S. Elena: preso il complice

ModenaToday è in caricamento