Banda di rapinatori assalta una villa, famiglia picchiata a Castelvetro

Una tentata rapina dai risvolti violenti è andata in scena ieri sera presso l'abitazione della famiglia Grampassi, noti imprenditori di Castelvetro. Indagano i Carabinieri

Una domenica sera da incubo per la una famiglia di Castelvetro, la cui villa di via Bortolini è stata presa di mira nella tarda serata da una banda di criminali violenti. Alcuni malviventi, a quanto pare anche armati di pistola, hanno infatti fatto irruzione nell'abitazione all'interno della quale si trovavano diversi membri della famiglia Grampassi, nota in paese e non solo per le attività imprenditoriali quali l'azienda Spm Drink Systems e il Castelvetro Calcio. 

I malviventi non avrebbero esitato ad usare violenza contro alcune delle persone presenti nella villa, al fine di scoprire l'ubicazione della cassaforte o degli oggetti di valore. Il colpo sarebbe però andato a vuoto dopo che qualcuno è riuscito a lanciare l'allarme alle forze dell'ordine, con i rapinatori che sarebbero fuggiti a piedi. Sul posto anche il 118, che ha accompagnato in ospedale alcuni membri della famiglia per accertamenti.

Le informazioni su quanto accaduto sono ancora confuse e non hanno ricevuto conferma ufficiale dagli inquirenti, che hanno avviato le indagini a 360 gradi. I Carabinieri, coordinati dalla Procura, sono infatti impegnati con tutte le articolazioni territoriali per individuare quanto prima i pericolosi criminali in fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

  • Polo logistico Amazon a Spilamberto, apertura entro la fine dell'anno

Torna su
ModenaToday è in caricamento