rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via Emilia

Rapina in via Emilia Centro, 30enne arrestato dopo un violento scontro con l'addetto di un negozio

L'uomo si era impossessato di tre paia di scarpe, ma era stato sorpreso e bloccato. Poi l'arrivo della Polizia

Ancora un furto sfociato in rapina in uno dei negozi di via Emilia Centro. E' accaduto sabato scorso, in mattinata, quando la Polizia è stata avvertita che si stava consumando una lite violenta in strada, con i due contendenti che si sono poi spostati all'interno di un negozio. Una volta arrivati sul posto, gli agenti della Squadra Volante si sono resi conto che si trattava di un addetto alla sicurezza e di un ladro sorpreso a rubare.

I poliziotti hanno constatato, attraverso l'acquisizione di testimonianze e la visione delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza, che il responsabile della sicurezza aveva sorpreso un 30enne, il quale aveva prelevato tre paia di scarpe sperando di non essere visto e le aveva nascoste all'interno di uno zainetto. Il malvivente aveva oltrepassato le barriere delle casse senza pagare la merce, ma era stato smascherato.

L'uomo aveva cercato di guadagnarsi la fuga, colpendo più volte il vigilante al volto, senza però riuscire nel suo intento. Dopo la violenta colluttazione il 390enne era stato bloccato.

Ai poliziotti non  rimasto che trarlo in arresto per rapina e su disposizione del magistrato, in attesa dell'udienza di convalida, condurlo presso la locale Casa Circondariale di Modena. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in via Emilia Centro, 30enne arrestato dopo un violento scontro con l'addetto di un negozio

ModenaToday è in caricamento