rotate-mobile
Cronaca Pomposa / Piazza della Pomposa

IL VIDEO - Piazza Pomposa, clandestino tenta una rapina armato di bottiglia

Ancora un episodio violento nel cuore della movida del centro: la Polizia è riuscita ad arrestare un giovane che aveva minacciato i dipendenti e gli avventori di un pub. Ora si trova in carcere

Una scena già vista nelle cronache recentissime, ma che per fortuna ha avuto un epilogo decisamente più positivo. Quanto avvenuto la scorsa notte in Piazza Pomposa a Modena ha infatti richiamato tristemente alla mente la tragedia di Terni, dove un ragazzo di 27 anni ha perso la vita. Un clandestino nordafricano, una bottiglia rotta in pugno e le minacce nel cuore della movida notturna. Ma il malvivente “modenese” è finito in manette prima di poter provocare danni.

Il tutto è accaduto intorno alle ore 3 di domenica scorsa, lungo via del Voltone. Due individui, uno dei quali armato di un collo di una bottiglia spezzata, si sono avvicinati ad uno dipendenti del locale Juta Cafè, che stava lasciando il centro in compagnia di un ragazzo. Li hanno minacciati per farsi consegnare i soldi, ma i giovani si sono divincolati e sono tornati verso la piazza chiedendo aiuto. Nel frattempo i due sbandati - che già avevano creato confusione durante la serata in via Taglio -  si sono avventati su un altro ragazzo, attuando la stessa minaccia. Ma impauriti dalle urla e dal parapiglia che si era creato, i due malviventi si sono dati alla fuga, attraversando piazza Pomposa.

L'intervento della Polizia è stato però fulmineo. Una volta ricevuto l'allarme da parte dei clienti, la centrale operativa ha dirottato due pattuglie della Volante che si trovavano in zona: in una manciata di secondi gli agenti sono arrivati sul posto e hanno bloccato uno dei fuggiaschi a poche centinaia di metri di distanza dal locale.

Si tratta proprio del soggetto responsabile delle minacce, il marocchino M.B., ventenne e clandestino. Il nordafricano è stato tratto in arresto con l'accusa di tentata rapina ed è in attesa di giudizio, dopo che molti testimoni lo hanno identificato e confermato la versione dei fatti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IL VIDEO - Piazza Pomposa, clandestino tenta una rapina armato di bottiglia

ModenaToday è in caricamento