rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Castelfranco Emilia / Via Emilia Est, 52

Rapinarono la Montepaschi di Castelfranco, arrestati dai Carabinieri

Catturati due napoletani dopo 18 mesi dall'assalto all'istituto di credito: con l'ausilio di un terzo soggetto denunciato a piede libero, riuscirono a fare razzia di circa 10mila euro in contanti

Sono stati assicurati alla Giustizia gli autori della rapina messa a segno 18 mesi fa alla filiale di Castelfranco Emilia della Monte dei Paschi di Siena. Lo ha reso noto il Comando Provinciale dei Carabinieri di Modena. Sabato scorso, sono finiti dietro le sbarre due uomini già noti alle Forze dell'Ordine: B. R., 28enne napoletano residente a Sassuolo e M. D., residente a Giugliano in Campania, nel Napoletano.

I FATTI - La rapina risale al 20 dicembre 2010, quando i due, con il volto travisato, fecero irruzione nell’istituto di credito Monte dei Paschi di Siena di Castelfranco Emilia e, mediante l’utilizzo di un taglierino, costrinsero la cassiera a consegnare loro la cassetta metallica contenente le banconote. Visto il terrore suscitato nei dipendenti, i malviventi riuscirono a farsi aprire la cassaforte e a farsi consegnare circa 10mila euro in contanti. Intervenuti sul posto per i rilievi del caso, i Militari hanno sequestrato il cutter utilizzato per la rapina abbandonato vicino alla scrivania della cassiera. Acquisiti anche i filmati a circuito chiuso della banca dai quali è stato possibile identificare i due malviventi. Le indagini hanno permesso di dare nome e volto agli autori dell'assalto, raggiunti dai Carabinieri mediante una perquisizione domiciliare che ha consentito il rinvenimento dei vestiti utilizzati durante la rapina. "A distanza di 18 mesi dall’evento - ha fatto presente il Comando Provinciale di Modena - i due rapinatori non si aspettavano nessuna reazione da parte dell’Autorità credendo di rimanere impuniti".

ARRESTO - Presa visione delle prove raccolte, l’Autorità Giudiziaria ha emesso un'ordinanza di misura cautelare in carcere nei confronti di B.R. e M.D.. Il Magistrato, inoltre, ha denunciato a piede libero D.N.V, il quale risulta avere partecipato alla rapina con un ruolo di assistenza e supporto agli altri due malviventi. L’arresto è avvenuto a Sassuolo e a Giugliano in Campania in stretta collaborazione con i comandi Arma del luogo. I due malviventi sono stati accompagnati rispettivamente alla casa circondariale di Modena e di Napoli Poggioreale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono la Montepaschi di Castelfranco, arrestati dai Carabinieri

ModenaToday è in caricamento