rotate-mobile
Cronaca Finale Emilia

Finale Emilia: colpo in profumeria, catturati rapinatori-motociclisti

A finire in manette due rapinatori seriali soliti utilizzare una Yamaha FZ6 che, dopo ogni colpo a danno di esercizi commerciali della Bassa Modenese, veniva riverniciata con colori diversi per eludere le indagini dei carabinieri

Sono stati tratti in arresto poco dopo avere messo a segno un colpo ai danni di un esercizio commerciale. Questa la sorte toccata a due rapinatori-motociclisti per avere preso di mira la profumeria di via Frassoni a Finale Emilia. I due, D. S., 27enne nato a Napoli e residente a San Felice sul Panaro, e N. D. R., 47 anni di Palermo residente a Finale, nel tardo pomeriggio di martedì avevano fatto irruzione nella rivendita riuscendo a farsi consegnare circa mille euro in contanti dopo aver minacciato il personale con una scacciacani.

La coppia era già sospettata e i carabinieri della compagnia di Carpi e delle stazioni locali della Bassa modenese hanno potuto arrestarli appena rientrati nelle proprie abitazioni. I due si spostavano a bordo di una Yamaha FZ6 che per ogni rapina veniva riverniciata con colori diversi. Bottino, indumenti e arma della rapina di ieri sono stati recuperati. I due sono accusati anche di altre tre rapine. La prima lo scorso 19 luglio ai danni del distributore Erg di San Prospero, poi il 27 luglio al ristorante 'Il Cenacolo' di Finale, e il 7 settembre in un supermercato di Rovereto. Nel complesso, le tre rapine precedenti avevano fruttato circa 11.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale Emilia: colpo in profumeria, catturati rapinatori-motociclisti

ModenaToday è in caricamento