Pestano il titolare e il padre per rubare in un minimarket, denunciati quattro giovani

E' accaduto nel centro di Carpi, dove padre e figlio che gestivano il negozio di vicinato sono stati colpiti dai ragazzi poi fuggiti con la merce. Incastrati dalla Polizia

Questa mattina la Polizia di Stato di Carpi ha denunciato a piede libero quattro giovani italiani, di cui tre minorenni e un diciottenne. I ragazzi sono accusati di essere gli autori di un'aggressione sfociata in una rapina aggravata ai danni del titolare di un negozio di vicinato del centro storico e del padre, che stava aiutando il figlio nelle attività di chiusura dell’esercizio.

E' accaduto nella notte tra il 27 ed il 28 luglio. Intorno all’una e mezza di notte tre ragazzi si erano recati presso il punto vendita pretendendo di appropriarsi di alcuni prodotti alimentari e bevande senza pagare. Al rifiuto da parte del titolare, i giovani avevano reagito con violenza colpendo padre e figlio con pugni e calci al corpo e in viso, per poi darsi alla fuga con la merce prelevata dal negozio.

Le due vittime avevano richiesto l’intervento della Polizia e dei sanitari del 118 per le cure del caso.

L’immediata attività di indagine ad opera degli investigatori del Commissariato carpigiano ha permesso di risalire ai quattro autori del reato, i quali erano già stati notati nelle sere precedenti nei pressi del negozio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

Torna su
ModenaToday è in caricamento