Due giovani rapinati e picchiati al parco, arrestati due stranieri

I Carabinieri sono riusciti ad identificare gli autori di un'aggressione avvenuta in zona Morane ad inizio luglio. Uno dei due era già finito in carcere nelle settimane seguenti, l'altro è stato bloccato in centro storico

L'8 luglio scorso, verso le ore 2 di notte, due giovani modenesi di 20 e 24 anni stavano rincasando attraversando un parco pubblico poco distante dalle rispettive abitazioni in zona Morane, quando erano stati aggrediti da alcuni giovani stranieri, armati di bastone e di un coltello. I malviventi li avevano minacciati e costretti a consegnare il denaro. Ne era nata anche una colluttazione, nel corso della quale uno dei due giovani aveva riportato lesioni al naso.

I Carabinieri della Stazione di Modena - San Damaso e della Sezione Operativa della Compagnia di Modena, procedendo nelle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Modena, sono riusciti in questi mesi a raccogliere una serie di elementi sul conto di due degli aggressori, consentendo al GIP del Tribunale di Modena, Dott.ssa Malvasi, di emettere provvedimento di custodia cautelare in carcere su richiesta del P.M. Dott. Guerzoni.

Il primo indagato, un 28enne marocchino con precedenti di polizia, il 28 agosto 2020 è stato raggiunto dal provvedimento cautelare pressoil carcere di Sant'Anna, dove nel frattempo era finito per un altro reato. Il secondo, invece, un 29enne tunisino con precedenti di polizia - senza fissa dimora e ricercato già da tempo - è stato rintracciato l’altro ieri dai Carabinieri della Compagnia di Modena in Piazza Matteotti, durante uno dei servizi mirati al rintraccio di catturandi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche nei confronti del secondo indagato è stata data quindi esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per i reati di rapina aggravata, lesioni personali aggravate in concorso e porto senza giustificato motivo di oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Scomparsa dopo la scuola, si cerca una 16enne di Sassuolo

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento