rotate-mobile
Cronaca Carpi

Lascia l'ospedale dove è in cura e rapina una tabaccheria, fermato

L'uomo, un clandestino pregiudicato, si è allontanato dal Centro di Salute Mentale di Carpi e ha rubato tabacco ferendo il titolare del negozio

Le forze dell'ordine di Carpi sono state impegnate ieri sera nelle ricerche di un uomo che si era allontanato dal Centro di Salute Mentale presso il quale era ricoverato. Il 34enne, un cittadino indiano clandestino e pregiudicato, nel tardo pomeriggio è infatti riuscito a lasciare la struttura e intorno alle 20 si era recato in un bar-tabaccheria. Qui si è impossessato di alcune confezioni di tabacco con relative cartine, senza dimostrare la minima intenzione di pagare la merce.

Per guadagnarsi la fuga non ha esitato a spintonare in gestore, un cittadino cinese, che cadendo a terra si è procurato alcune lesioni al volto ed è stato medicato al Pronto Soccorso. Dopo la denuncia sono quindi partite le ricerche delle forze dell'ordine, anche in considerazione della pericolosità sociale dello straniero a piede libero in città

Passate due ore i Carabinieri sono riusciti a rintracciarlo con l'aiuto degli agenti di Polizia, proprio nei pressi del Pronto Soccorso del Ramazzini. l'indiano è stato sottoposto a fermo con l'accusa di rapina impropria e nuovamente ricoverato presso il Centro di Salute Mentale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia l'ospedale dove è in cura e rapina una tabaccheria, fermato

ModenaToday è in caricamento