rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Spilamberto / Via San Vito

San Vito: aveva rapinato l'ufficio postale, arrestato dai Carabinieri

Le immagini dell'impianto di videosorveglianza e le impronte digitali lasciate sul bancone della cassa hanno consentito al personale dell'Arma di dare un volto al rapinatore che mise a segno il colpo lo scorso 22 novembre

Dopo quasi un anno di indagini, alla fine, sono scattate le manette per il rapinatore dell'ufficio postale di San Vito, Frazione di Spilamberto. I Carabinieri di Modena hanno tratto in arresto il 39enne S. R., residente a Castelvetro, già noto alle Forze dell'Ordine, con l'accusa di rapina a mano armata.

I fatti contestati risalgono al 22 novembre scorso, quando, armato di coltello da cucina e con il volto travisato da una sciarpa, fece irruzione nell'ufficio postale della frazione spilambertese per impossessarsi di circa 2mila euro in contanti, dopo avere rinchiuso gli impiegati nei servizi igienici. In seguito, il malvivente si è dato alla fuga nelle vie circostanti. Immediatamente giunti sul posto, gli operatori dell'Arma hanno avviato tutti gli accertamenti del caso per risalire all'autore della rapina.

La raccolta delle immagini dell'impianto di videosorveglianza e delle impronte digitali lasciate sul bancone della cassa hanno consentito di dare un volto al rapinatore. Coinvolto in vicende analoghe, gli inquirenti non escludono che l'uomo possa avere preso parte ad altre rapine dalla dinamica simile. Il Magistrato, alla fine, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere: l'uomo è stato condotto presso il Carcere di Sant'Anna ed è stato messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Vito: aveva rapinato l'ufficio postale, arrestato dai Carabinieri

ModenaToday è in caricamento