Festa a musica nello stabile abbandonato, Polizia e 118 sul posto

È accaduto la scorsa notte in zona Madonnina. Il tran tran è proseguito fino all'alba

Ieri sera, già nella prima serata, residenti e passanti hanno notato un notevole trambusto zona Madonnina. Alcuni giovani, e non solo, hanno infatti organizzato un party abusivo all'interno di una struttura abbandonata tra via Emilia Ovest e via Mercalli, alle spalle del complesso Senada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Diverse segnalazioni sono giunte alle forze dell'ordine e la Questura ha inviato sul posto la Volante. Gli agenti hanno effettivamente verificato la presenza di un rave e si sono avuti momenti di tensione con i presenti. Una persona è  stata anche soccorsa dal 118 e accompagnata in ospedale per accertamenti, ma non vi sarebbero state aggressioni. La festa è  proseguita fino all'alba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento