rotate-mobile
Cronaca Zona Fiera / Viale Virgilio, 70

“Re-Generation", nonni e nipoti nel primo torneo che mette di fronte diverse generazioni

In occasione di Play, 47 coppie formate da anziani e giovanissimi, una per Comune della provincia di Modena, si sfideranno in giochi creati per stimolare la memoria. Iscrizioni aperte a tutti

Fa bene ai bimbi, agli adolescenti, agli adulti e fa bene agli anziani, ancora di più se assunto con regolarità, tutti insieme. Perché il gioco fa divertire, aiuta a socializzare, a confrontarsi, perché è uno stimolante naturale, privo di effetti collaterali, per la fantasia, per esercitare i dodici muscoli che ci permettono di sorridere. Ma è anche un eccellente antidoto, utile per contrastare il decadimento della memoria. E grazie all’inedito torneo intergenerazionale ‘Re-Generation: Nonni e Nipoti in Gioco’ a Play 2015, la più grande manifestazione italiana dedicata al gioco da tavolo, che si terrà sabato 11 e domenica 12 aprile a ModenaFiere, verrà esplorata anche questa nuova sfaccettatura.

Frutto della collaborazione, scaturita dalla condivisione di esperienze personali nell’ambito familiare, tra l’agenzia di comunicazione modenese Nevent e gli ideatori del ‘Progetto Giovani Nel Tempo’, il ‘torneo intergenerazionale’ ‘Re-Generation: Nonni e Nipoti in Gioco’ vedrà al tavolo coppie formate da un ultra 65enne e da un ragazzo con un’età compresa tra gli 8 e i 12 anni. Evocando i mai dimenticati “Giochi senza frontiere” si individueranno 47 coppie, ognuna proveniente da uno dei Comuni della provincia di Modena, che nella giornata di chiusura di Play si sfideranno a “Verba Volant” e “Non c’è 2… senza 3!”: giochi sviluppati in stretta collaborazione con esperti psicologi e geriatri: per stimolare la memoria negli anziani e per contrastare le prime “rughe cerebrali”. Quanto ricavato dalla vendita dei giochi verrà devoluto a sostegno della ricerca sull’invecchiamento condotta dal Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna

Come partecipare - La procedura è semplicissima, aperta a tutti e del tutto gratuita. Tutte le coppie interessate – obbligatoriamente composte, pena l’esclusione, da una persona con almeno 66 anni compiuti all’atto dell’iscrizione e da un ragazzo con un’età compresa  tra gli 8 e i 12 anni, residenti entrambi nello stesso comune della provincia di Modena - dovranno scrivere a regeneration@nevent.it indicando, comune di residenza, nome cognome ed età, oltre ad un numero di telefono. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 31 marzo. 

Successivamente, tra tutte le mail pervenute, per ogni Comune verrà estratta a sorte una coppia di giocatori. Quest’ultima sarà avvertita via mail e avrà due giorni di tempo per confermare l’adesione al torneo. Tra i selezionati, chi lo desidera, potrà passare, previo appuntamento, in sede all’Agenzia Nevent – via Giardini 456/scala C Direzionale 70, Modena – per ritirare le copie dei giochi e iniziare a testare le proprie abilità rispetto ai due giochi del torneo. I dettagli sul sito di https://play-modena.it/Play.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Re-Generation", nonni e nipoti nel primo torneo che mette di fronte diverse generazioni

ModenaToday è in caricamento