rotate-mobile
Cronaca

Bassa Modenese, reati calati negli ultimi due anni

I dati sono stati illustrati durante il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi ieri a Mirandola tra gli organi istituzionali provinciali e i sindaci dell’Unione Comuni Area Nord

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

In occasione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi ieri a Mirandola tra gli organi istituzionali provinciali e i sindaci dell’Unione Comuni Area Nord, sono stati illustrati i dati relativi alla delittuosità del territorio della Bassa dai quali emerge una situazione piuttosto rassicurante delle dinamiche criminali, determinata da un calo del 40% dei delitti negli ultimi due anni.

Tra i reati più rilevanti emerge la riduzione del 50% delle rapine passate da 17 del 2012 a 9 del 2013 (nel periodo preso a riferimento compreso tra il 1° gennaio e il 31 agosto). L’incontro è stata l’occasione per mettere anche in evidenza i risultati ottenuti dall’Arma negli ultimi due anni, sintetizzati in un aumento del 60% delle persone denunciate per reati di varia natura (passati da 270 a 430) e dell’incremento del 110% delle persone tratte in arresto, passate da 24 a 52. L’Arma dei Carabinieri è presente nei comuni della Bassa modenese con le Stazioni, fulcro della capillarità nel territorio e presidio di legge, ed operano incessantemente con pattuglie presenti h/24 al fine di avere sempre un punto di riferimento istituzionale per la popolazione.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassa Modenese, reati calati negli ultimi due anni

ModenaToday è in caricamento