Viale Gramsci, membro del Comitato rincorso dagli spacciatori e scortato a casa dalla Polizia

E' quanto denunciato la scorsa notte da uno degli attivisti del Comitato del Viale. Solidarietà da parte del Pd: "Serviranno azioni straordinarie delle forze dell'ordine"

La scorsa notte uno dei membri del Comitato di Viale Gramsci è stato vittima di quello che sembrerebbe un vero e proprio agguato da parte di un gruppetto di spacciatori. E' avvenuto intorno all1.30 - qualche ora dopo il presidio di cittadini che anche ieri sera ha animato la parte iniziale del viale - quando il residente stava rientrando a casa.

Il diretto interessato ha raccontato così sui social: "In fase di parcheggio sono stato letteralmente assalito da due spacciatori, uno dei quali ha tentato di entrarmi in macchina e un altro mi batteva sul vetro. Ho tirato diritto mi hanno seguito correndo per alcune centinaia di metri. Ho chiamato il 112 nel giro di 5/10 minuti sono arrivate tre Volanti della Polizia che mi hanno scortato fino a casa".

Un fatto certamente grave, che si inserisce in un rapporto sempre più teso tra gli spacciatori - quasi tutti nigeriani - che gestiscono i loro traffici in zona e i residenti, sempre più organizzati e determinati, che stanno portando avanti una petizione che ha già raggiunto 300 firme.


Dopo questa denuncia è intervenuto anche il responsabile Sicurezza nella Segreteria cittadina del Pd modenese e capogruppo Pd in Consiglio comunale Antonio Carpentieri: "Non c’è stato per fortuna contatto fisico, ma considero comunque questo episodio, cosi come rappresentato dal cittadino,  una sorta di salto di qualità nel livello di illegalità che come Pd denunciamo da tempo insieme ai residenti e a coloro che lavorano nella zona. Giunti a questo punto non ritengo più sufficienti le misure che l’Amministrazione cittadina ha in proprio potere di mettere in atto, ovvero la riqualificazione contro il degrado e l’impiego della Polizia municipale per i controlli, misure che peraltro hanno ottenuto buoni risultati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se viene messa in pericolo l’incolumità delle persone, soprattutto di quelle che più si espongono nella denuncia, dovrà essere lo Stato, e quindi le forze dell’ordine, a intervenire anche con azioni straordinarie e che diano un segnale chiaro, per riportare serenità e vivibilità nella zona di viale Gramsci”, chiosa Carpentieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

  • Contagio. Individuati 8 casi nel modenese, tutti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento