Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Scoperti con attrezzature da giardinaggio rubate, cinque denunce

La Polizia ha individuato un mezzo sospetto nelle campagne della Bassa e ha bloccato una transazione

Nella serata del 23 febbraio gli agenti del Commissariato di Carpi, insieme a due equipaggi della Polizia Stradale hanno denunciato all'Autorità Giudiziaria cinque uomini di età compresa tra i 20 e i 48 anni, tutti residenti tra i Comuni di Mirandola e di Novi di Modena per il reato di ricettazione di apparecchiature professionali per il giardinaggio.

I servizi straordinari di controllo del territorio hanno portato, intorno alle ore 22.30, all'individuazione di un'auto con quattro persone a bordo che si aggirava con fare sospetto nelle zone di campagna compresa tra Mirandola e Concordia sulla Secchia. Grazie ad un appostamento gli agenti hanno notato l'auto in questione fermarsi in una piazzola, gli occupanti scendere e caricare su un furgone condotto da un altro uomo delle attrezzature da giardinaggio.

Il tempestivo intervento ha consentito ai poliziotti di fermare i cinque uomini e di recuperare l'attrezzatura da giardinaggio: un soffione per foglie, un decespugliatore e un tagliasiepi.

Tutti e cinque i protagonisti, alcuni dei quali gravati da precedenti di polizia specifici per reati contro il patrimonio sono stati denunciati per il reato di ricettazione in concorso mentre la refurtiva è stata sequestrata in attesa di restituzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti con attrezzature da giardinaggio rubate, cinque denunce

ModenaToday è in caricamento