menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce due carabinieri in caserma, richiedente asilo arrestato

Si è presentato al Comando dell'Arma di Sassuolo con un coltello, spiegando di essere stato aggredito, poi però si è scagliato contro i militari. Bloccato e processato, feriti due Carabinieri

Domenica scorsa un 23enne africano, in attesa di risposta alla richiesta di asilo nel nostro paese, è stato protagonista di un episodio violento che si è svolto proprio all'interno della caserma dei Carabinieri di Sassuolo. Il giovane si è presentato al Comando di via Fossetta mostrando un coltello e spiegando che si trattava dell'arma utilizzata da un altro straniero, che poco prima lo aveva aggredito.

La situazione però è rapidamente degenerata, complici le difficoltà di dialogo tra il 23enne e i militari. Lo straniero si è fatto minaccioso e ha rivolto il coltello contro i carabinieri, poi è nata una colluttazione a calci e pugni. Alla fine il giovane è stato bloccato e trattenuto in cella. Nel frattempo i due militari sono stati accompagnati al pronto soccorso per essere medicati.

Processato per direttissima, il 23enne è stato condannato al carcere, nel quale dovrà trascorrere un anno e due mesi. Non si trattava infatti della prima volta che il richiedente asilo si rendeva protagonista di violenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento