rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Carlo Sigonio / Viale Carlo Sigonio

Area ex Amcm senza pace, discarica libera fuori da ogni controllo

Dopo la bonifica di fine novembre, il parcheggio e i caseggiati tornano a riempirsi di rifiuti e dei resti dei bivacchi. Nuova denuncia "fotografica" del portavoce dei comitati, mentre il prossimo intervento è previsto solo a fine maggio, per la rimozione dell'amianto

Se volessimo istituire un campionato modenese del degrado sarebbero molti i luoghi della città in lizza per il titolo, ma probabilmente l'ex Amcm batterebbe tutti sulla lunga distanza. Già, perchè l'area tra via Sigonio e Buon Pastore ha la capacità di ripresentarsi uguale a sé stessa a poche settimane di distanza dai saltuari interventi di pulizia operati dal Comune, come più volte documentato anche sul nostro sito. Proprio ieri il portavoce dei comitati per la sicurezza, Stefano Soranna, ha realizzato l'ennesimo monitoraggio fotografico del parcheggio (qui sotto la gallery) mettendo in luce lo stato di abbandono della zona, eletta a bivacco per gli sbandati.

In seguito alla segnalazione dello scorso ottobre, il Comune aveva eseguito lavori di pulizia e di sgombero dei capannoni diroccati, rimuovendo una grande quantità di rifiuti, a anche di siringhe usate, che rappresentano sicuramente la maggior fonte di rischio per le centinaia di cittadini che ogni giorno posteggiano lì la loro auto. Un intervento corposo, ma tuttavia non risolutivo, dal momento che il presidio del territorio resta assente in quell'area. Così i problemi dei bivacchi si ripresentano, con il conseguente abbandono di rifiuti di ogni genere, nuovamente documentato da Soranna.

Il prossimo intervento pubblicamente annunciato nell'area dell'ex Amcm sarà effettuato soltanto fra più di tre mesi: si tratta della rimozione dei materiali contenenti amianto ancora presenti - seppur nominalmente non ancora a rischio - negli edifici dismessi. Le ditte specializzate interverranno il prossimo 20 maggio, dapprima mettendo in sicurezza i materiali per poi rimuoverli definitivamente. Ma tra i residenti e i comitati che li rappresentano l'allarme è in realtà quotidiano ed il timore è proprio quello che si debbano aspettare tre mesi per ripulire una situazione che ancora una volta ha oltrepassato il limite della decenza.

Rifiuti all'ex Amcm - 09/02/2014

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area ex Amcm senza pace, discarica libera fuori da ogni controllo

ModenaToday è in caricamento