rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Formigine

Rifiuti, incidenti e furti: la tecnologia della Polizia di Formigine trova i responsabili

Sono varie le applicazioni delle nuove tecnologie della Polizia Locale di Formigine. Le moderne telecamere hanno aiutato a risolvere casi di abbandono di rifiuti, incidenti stradali e furti in abitazioni

Polizia Locale di Formigine ancora impegnata sul fronte della sicurezza e della tutela dell’ambiente.

Nel mese di novembre grazie alla tecnologia delle “fototrappole” recentemente acquistate alla dotazione strumentale del corpo, sono stati risolti tre episodi di abbandono di rifiuti di lavori edili in zona Ponte Fossa.

Responsabile degli illeciti è un'azienda termoidraulica della zona che è stata  individuata grazie alle immagini scattate in automatico e a cui sono state prontamente inviate tre sanzioni da 160 euro l’una.

Lieto fine poi per la vicenda,  il trasgressore ammessa la colpa ha anche provveduto a ripulire l’area di sua iniziativa.

Diversa situazione per quanto riguarda i controlli sulle strade. A  metà novembre era stato denunciato a piede libero, dagli agenti della Polizia Locale di Formigine, un cittadino nigeriano regolarmente residente sul territorio ma in possesso di una patente di guida straniera falsa, riconosciuta grazie ai database online a cui gli agenti sono collegati e per lui anche il sequestro dell’auto ai fini di una successiva confisca.

E’ invece grazie alla nuova rete di videosorveglianza con oltre 150 occhi elettronici e 13 varchi OCR a permettere di risalire ai responsabili di ben tre incidenti stradali con fuga dell’autore.

Il più significativo dei tre è avvenuto in via Pascoli a Formigine la sera di venerdì 13 dicembre, con un quarantenne formiginese che superava un altro veicolo dove non consentito e perdeva così il controllo del mezzo distruggendo le balaustre di protezione della pista ciclabile adiacente. Grazie alle telecamere si è risaliti all’automobile, che già il giorno dopo era in riparazione presso un carrozzaio non lontano, e si è elevata una contravvenzione di 300 euro all’automobilista a cui è stata anche ritirata la patente.

Altri due casi di sinistro con fuga sono stati risolti dalle telecamere nei giorni scorsi: sulla Modena - Fiorano è stato individuato un sassolese responsabile di un tamponamento con feriti lievi e ad un modenese responsabile di un tamponamento sulla Via Giardini.

 In tema di sicurezza delle abitazioni invece, nella serata di giovedì 12 dicembre grazie alla segnalazione tempestiva di alcuni cittadini, la pattuglia della Polizia Locale in servizio serale è riuscita a mettere in fuga un’auto di malintenzionati presumibilmente appostati per furti in appartamento.

“L’apporto dei nuovi strumenti tecnologici e online ha permesso negli ultimi mesi un salto di qualità significativo per il nostro lavoro - afferma Marcello Galloni - comandante della Polizia Locale di Formigine - ma continueremo nelle prossime settimane ad aumentare le strumentazioni a nostra disposizione e anche il numero degli agenti operativi sul territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, incidenti e furti: la tecnologia della Polizia di Formigine trova i responsabili

ModenaToday è in caricamento