rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Canalchiaro / Largo San Francesco

Largo San Francesco? Una discarica nonostante l'isola ecologica

Nonostante l'investimento di 300mila euro, la stazione ecologica di largo San Francesco continua a presentarsi come una discarica frutto del degrado più totale

Sportine, sacchi, scatoloni, cassette di plastica, bottiglie, riviste, giornali e moltro ancora. Nonostante l'oneroso intervento di riqualificazione (300mila euro) e l'inaugurazione in pompa magna avvenuta a settembre alla presenza delle autorità locali e dei vertici Hera, la stazione ecologica di largo San Francesco Continua a far parlare di sé non tanto per l'efficienza del servizio fornito, quanto per i continui episodi di abbandono di rifiuti: l'ultimo in ordine cronologico è stato ancora una volta documentato dal capogruppo Modenacinquestelle.it Vittorio Ballestrazzi. All'epoca dell'inaugurazione, gli assessori Sitta e Arletti parlarono di un'"opera utile e innovativa che valorizza uno dei più frequentati ingressi al centro storico", mentre il direttore Hera Modena Roberto Gasparetto si è spinto oltre indicando nella nuova stazione un tassello fondamentale per "un sistema equilibrato, in costante evoluzione e potenziamento e studiato su misura per il centro storico di Modena". Ad oggi, questi i risultati ottenuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo San Francesco? Una discarica nonostante l'isola ecologica

ModenaToday è in caricamento