menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eccidio delle Fonderie, rimossa l'opera provocatoria del Collettivo FX

Alla cerimonia istituzionale di questa mattina al monumento che commemora l'eccidio delle Fonderie Riunite si è verificato anche un fuori programma. Durante la notte, infatti, gli antagonisti del Guernica e il Collettivo FX avevano affisso alcuni manifesti a comporre un'opera artistica sul tabellone per le assiffioni pubblicitarie che si trova proprio tra la fabbrica e il cippo. Il disegno 6x3 metri riportava un'immagine provocatoria (in foto) che si poneva due domande:  "Che obiettivo può avere sparare? È che Obiettivo può avere oggi Ricordare e Celebrare?"

Il gesto è stato però ha trovato l'immediata risposta da parte delle autorità, con la Digos impegnata a presidiare l'area che ha fatto rimuovere i manifesti, di fatto distruggendo l'opera.

Il mondo antagonista, ricordiamo, si è dato appuntamento per un corteo alternativo alla cerimonia ufficiale, che inizierà alle 19.30 di oggi in via Santa Caterina con l'obiettivo di portare all'attenzione i drammi attuali del lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vignola. Sospesa dalla Municipale l'attività alla GimFive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento