rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Controlli fra stazione e Novi Sad, rintracciato un ricercato

Nella serata di ieri, il Questore di Modena ha disposto un nuovo servizio anticrimine in città, mirato al contrasto del crimine diffuso, con particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei reati predatori,  dello spaccio di sostanze stupefacenti ed all’azione di aggregazioni giovanili violente

Nella serata di ieri, il Questore di Modena ha disposto un nuovo servizio anticrimine in città, mirato al contrasto del crimine diffuso, con particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei reati predatori,  dello spaccio di sostanze stupefacenti ed all’azione di aggregazioni giovanili violente.

L’attività,  coordinata da un Vice Ispettore dell’Ufficio Prevenzione Generale e soccorso pubblico, ha visto il coinvolgimento della Squadra Volante con l’ausilio di quattro equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato giunti da Reggio Emilia.

I servizi hanno interessato in un primo momento la zona della stazione delle autocorriere e il Parco Novisad per poi spostarsi in zona Tempio e al Parco XXII Aprile, viale Gramsci,  viale Crispi, strada Attiraglio e cavalcavia Mazzoni.

Contestualmente sono state effettuate verifiche, estese agli avventori, all’interno di alcuni esercizi pubblici ubicati nelle aree interessate dai controlli. All’interno di una sala giochi, è stato rintracciato e tratto in arresto un cittadino straniero, classe ’65, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte D’appello di Bologna per il reato di maltrattamenti contro familiari o conviventi. L’uomo dovrà scontare la pena di 1 anno e 7 mesi di reclusione.

Complessivamente identificate su strada 56 persone di cui 21 straniere, 25 i veicoli controllati, di cui uno privo di revisione e copertura assicurativa, il conducente è stato sanzionato amministrativamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli fra stazione e Novi Sad, rintracciato un ricercato

ModenaToday è in caricamento