rotate-mobile
Cronaca Mirandola / Via Monsignor Luigi Della Valle

Via della Valle: la piscina Virgin non verrà costruita (per ora)

Nella mattinata di oggi, il Fondo proprietario ha avverato le previsioni del capogruppo Pdl Mazzi: "Investitori demotivati dall'ostilità della comunità locale, sospesa la realizzazione della Palestra Virgin"

Ai primi di marzo, il capogruppo Pdl in consiglio provinciale Dante Mazzi paventava l'ipotesi "binario morto" per la riqualificazione dell'"Alcatraz", soprannome del Direzionale Manfredini di via Mons. Luigi della Valle: con le nuove normative vigenti, il fondo proprietario dello stabile avrebbe infatti perso consistenti vantaggi fiscali e la vendita dei locali sarebbe stata resa impossibile dai prezzi proibitivi al metro quadro. Oggi, Mazzi ha visto avverarsi le sue previsioni: con una nota diffusa in mattinata, il Fondo Numeria ha annunciato che "in considerazione delle perduranti difficoltà del mercato immobiliare per la difficile congiuntura del settore, rese ancora più problematiche da un clima non favorevole, per non dire ostile, alla riqualificazione del complesso da parte di alcuni esponenti della comunità locale, che ha demotivato importanti potenziali investitori interessati ad insediare le proprie attività all'interno del complesso Manfredini (WTC), ha deciso di sospendere, per ora, la realizzazione della Palestra Virgin, prevista a fianco del Manfredini (WTC)".

Il progetto di riqualificazione del Direzionale Manfredini

RAMMARICO - Il Fondo ha espresso tutta la propria amarezza per l'impossibilità di creare occupazione e, soprattutto, per i bastoni tra le ruote messi dai residenti: "I Gestori del Fondo - prosegue il comunicato stampa - si rammaricano di non poter, per ora, dare corso ad un'opera che avrebbe portato un significativo contributo di lavoro in un momento così difficile, sia per l'investimento immobiliare (11 milioni di euro) sia per le persone occupate nella gestione della palestra (circa un centinaio). Auspichiamo che la situazione economica migliori nel prossimo futuro e che nel frattempo l'attenzione e la sensibilità della città rispetto alle esigenze di recupero del Manfredini e dell'accoglienza rivolta agli investitori internazionali interessati a Modena diventi più serena e positiva in modo tale da garantire il giusto livello di attrazione che questo territorio merita ".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via della Valle: la piscina Virgin non verrà costruita (per ora)

ModenaToday è in caricamento