Rispetto delle norme anti-covid, sanzioni tra Carpi e Castelfranco

Un negozio di alimentari e tre ragazzi senza giustificato motivo multati dai Carabinieri a seguito dei controlli per il rispetto delle norme anti contagio

Ieri sera i Carabinieri di Carpi hanno sanzionato ai sensi delle attuali norme emanate al fine di contenere la diffusione del covid 19, un cittadino trentenne di origine pakistana, residente in città, poiché in qualità di titolare di un negozio di vendita di generi alimentari sito in Corso Fanti, ho omesso di esporre all’ingresso del citato negozio il cartello che riportasse il numero massimo di persone ammesse all’interno.

Altre tre sanzioni per violazioni alle norme anti covid sono state elevate in nottata nel corso di un servizio esterno della tendenza di Castelfranco Emilia.

In questa circostanza tre cittadini originari della Romania sono stati fermati, alle 3:40 di notte, in zona  via Emilia, poiché in giro con l’autovettura senza giustificato motivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento