menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa in piazza Mazzini, intervengono anche i militari

Sono intervenuti anche i militari dell'operazione Strade Sicure per sedare una rissa tra minorenni che era scoppiata in piazza Mazzini

Ieri in tarda serata, in piazza Mazzini all’esterno di uno dei bar della zona,  due agenti della Polizia locale ed una pattuglia dell’Esercito sono intervenuti per sedare una rissa che ha coinvolto anche dei minorenni.

Già nella serata di sabato 16 gennaio in piazza Mazzini il nuovo servizio ha dimostrato la propria efficacia. Verso le 17,30 i quattro agenti in servizio in abiti civili sono intervenuti per stroncare sul nascere una lite che aveva già riunito nella piazza molti ragazzi. Individuato il fulcro della lite in due giovani che stavano prendendosi a spintoni, gli agenti presenti sono subito intervenuti facendosi spazio tra la folla dei ragazzi e qualificandosi. 

A questo punto altri due giovani, risultati poi maggiorenni, hanno tentato di ostacolare l’intervento prendendo a spintonate gli agenti e sono stati subito bloccati, identificati e denunciati per resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di due fratelli di 18 e 20 anni.

In ausilio alla Polizia locale sono anche intervenuti i militari di Strade sicure e diverse pattuglie inviate dal Comando di via Galilei per far fronte al crescente numero di giovani che continuavano ad affluire nella piazza, probabilmente richiamati dal tam tam sui Social, e per evitare l’insorgere di eventuali disordini. 

Sono stati quindi identificati anche i ragazzi, entrambi minorenni, protagonisti della lite nata proprio sui Social; sul posto sono stati chiamati i loro familiari a cui sono stati riaffidati. Uno dei loro era stato poco prima protagonista di un’altra lite che aveva già visto l’intervento di altre Forze dell’ordine. 

Da alcuni giorni il Comando della Polizia locale di Modena ha disposto anche un servizio di monitoraggio e prevenzione di assembramenti, che si svolge in  collaborazione dell’Unità dell’educativa di strada nell’ambito dell’attività svolta in con il settore Politiche giovanili, oltre che attraverso l’Ufficio legalità e sicurezze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Appartamento in fiamme a Finale Emilia, due persone in ospedale

  • Cronaca

    Violenza domestica, 26enne di Pavullo finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento