rotate-mobile
Cronaca

Piatti modenesi in Galleria, a Milano il “Ristorante Pavarotti”

Inaugura in un lussuoso hotel della Galleria Vittorio Emanuele milanese un ristorante che proporrà cibo tradizionale modenese. Menù popolare a 15 euro, location straordinaria. Tutto in salsa Expo

Tortellini e gnocco fritto all'ombra della Madonina. Ai milanesi e alla folla di turisti attesi per Expo 2015 sarà data l'opportunità di gustare cibo tradizionale modenese nella centralissima Galleria Vittorio Emanuele, dove apre il Ristorante Pavarotti. Un'idea nata dalla collaborazione tra Nicoletta Mantovani, vedova del tenorissimo, e Alessandro Rosso, il titolare dell'Hotel Seven Stars che da poco ha aperto i battenti ai piani alti della Galleria.

Lo spazio è stato ricavato grazie all'apertura di una nuova via d'accesso alla parte alta della Galleria, che permetterà tra l'altro ai visitatori di passeggiare sui tetti della costruzione.

Straordinario sarà anche il prezzo. Per soli 15 euro infatti si potrà usufruire di un pasto completo, come spiega la stessa Mantovani: “Antipasti e pasta emiliana, questi erano i piatti preferiti di Luciano e questo sarà il menù. Salumi per cominciare e poi una scelta di tagliatelle, ravioli, gnocchi e un dolce. Il tutto a quindici euro: un prezzo democratico come sarebbe piaciuto a lui che avrebbe sempre voluto far sedere alla sua tavola più gente possibile. E nel prezzo sarà compresa anche la possibilità di entrare a visitare la casa di Modena”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piatti modenesi in Galleria, a Milano il “Ristorante Pavarotti”

ModenaToday è in caricamento