Cronaca

Ritrovate nei campi armi rubate nel corso di due furti in casa

Sequestrati cinque fucili e una pistola: risalgono al bottino di due furti in appartamento. A Montese arrestato un pensionato

Appartengono a due furti in abitazione nel modenese le armi recuperate venerdì dai carabinieri di Valsamoggia (BO), durante alcuni pattugliamenti nel territorio.

La prima scoperta è stata fatta in quel di Crespellano, lungo via Fossavecchia: in un campo poco lontano dalla strada è stato recuperato un armadietto blindato con all'interno cinque fucili da caccia. Un rapido riscontro ha fatto risalire le armi a un furto consumato lo scorso 11 ottobre nel comune di Castelfranco Emilia, al confine poco lontano con la provincia di Modena.

Risale invece ad agosto un analogo furto in casa, questa volta a Finale Emilia, sempre nel modenese, dal quale è risultata asportata anche una pistola semi-automatica, dalla matricola parzialmente abrasa. La rivoltella è stata ritrovata da qualcuno lungo la ferrovia, nel territorio di Bazzano (BO), poi sono stati allertati i militari. Entrambe le armi sono state sequestrate dai carabinieri, che stanno indagando su entrambi gli episodi.

Nella scorsa serata, invece, i carabinieri della stazione di Montese hanno tratto in arresto un 73enne per ricettazione e detenzione abusiva di armi. Nel corso di perquisizione domiciliare, Il pensionato è stato trovato in possesso di un fucile calibro 12:02 pistole revolver mai denunciate. Le armi sono state sequestrate per essere inviate al reparto investigazioni scientifiche per esami balistici. La persona arrestata è stata ristretta in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovate nei campi armi rubate nel corso di due furti in casa

ModenaToday è in caricamento