rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Fanano

Appennino, ritrovato il corpo senza vita dell'escursionista scomparso

Marcello Vaccai, il dipendente comunale di Assisi era scomparso da ormai una settimana sul crinale tra Emilia e Toscana. Stamane il ritrovamento in un dirupo della cima Tauffi, sopra Fanano

Trovato senza vita dagli agenti della Forestale Marcello Vaccai, escursionista residente ad Assisi del quale si erano perse le tracce da ormai una settimana. Nelle prime ore di questa mattina la tragica scoperta: il corpo del 58enne è stato avvistato in un dirupo, sul versante pistoiese della Cima Taufffi, proprio sopra la zona di Fanano. I soccorritori hanno ipotizzato che l'escursionista possa essere precipitato accidentalmente, riportando ferite che gli hanno impedito di riguadagnare il sentiero, morendo poi nelle ore successive.

Le ricerche erano iniziate il 16 luglio, quando l'auto dell'uomo fu trovata abbandonata nella zona dell'Abetone. Le ricerche sono coordinate dalle stazioni toscane del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico CNSAS, ma ad esse si sono unite anche diverse stazioni della XXV Delegazioni alpina del Soccorso Alpino dell'Emilia Romagna, tra le quali appunto la stazione di Monte Cimone.

Un grande dispendio di uomini e mezzi, compresi elicotteri e droni, che avevano alimentato le speranze di famigliari e amici. Poi la tragica scoperta di questa mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appennino, ritrovato il corpo senza vita dell'escursionista scomparso

ModenaToday è in caricamento