Esperti riuniti in Prefettura per organizzare disinnesco di ordigno bellico a San Felice sul Panaro

Questa mattina si è svolta in Prefettura una riunione per la pianificazione del disinnesco dell'ordigno bellico a San Felice sul Panaro

Si è svolta questa mattina in Prefettura una riunione di pianificazione delle attività finalizzate al disinnesco dell’ordigno residuato bellico rinvenuto il 24 ottobre scorso nei pressi della stazione ferroviaria di San Felice sul Panaro. Nel corso della riunione, presieduta dal Capo di Gabinetto della Prefettura Patrizia De Angelis con la partecipazione del Sindaco di San Felice sul Panaro,  di rappresentanti del Comando Forze Operative Nord dell’Esercito italiano, delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco, dei gestori dei servizi essenziali e delle vie di comunicazione, è stata effettuata un’analisi della bonifica e degli aspetti relativi alla sicurezza della popolazione in occasione delle operazioni di disinnesco, trasporto e brillamento in luogo sicuro dell’ordigno.

Sulla base delle condivise valutazioni effettuate, il Prefetto di Modena con propria ordinanza ha stabilito che le operazioni di bonifica si svolgeranno domenica 2 dicembre prossimo. Per la tutela della popolazione durante la bonifica dovrà essere attuata l’evacuazione degli immobili nel raggio di 550 metri dalla zona delle operazioni. 

Inoltre, a titolo di massima precauzione, in un raggio di 1.816 metri dal luogo interessato dalle operazioni sarà disposta, per tutta la durata, la chiusura delle attività lavorative e commerciali e l’interdizione della circolazione stradale, anche pedonale. Si intende che in tale fascia territoriale e temporale la popolazione è chiamata a rimanere in casa.  Per il medesimo periodo sarà, altresì, prevista la sospensione della circolazione ferroviaria e l’interdizione dello spazio aereo. 
Il Comune di San Felice sul Panaro individuerà, nell’ambito delle zone interessate, le misure necessarie per l’evacuazione e per le sistemazioni alternative, assicurando in ogni momento la massima informazione alla popolazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento