Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Strada Sant'Anna / Strada Sant'Anna, 370

Tentativo di evasione e letti in fiamme: rivolta nella notte al Cie

Non siamo a Lampedusa ma nel quartiere Sant'Anna di Modena dove stanotte 57 stranieri, vedendo bloccato sul nascere un tentativo di evasione con corde ricavate dalle lenzuola, hanno dato fuoco ad alcuni letti

Notte da incubo per gli addetti alla sorveglianza del Centro di Identificazione ed Espulsione di Modena: Carabinieri, Fiamme Gialle e Polizia di Stato hanno dovuto prima stoppare un tentativo di evasione dei 57 stranieri detenuti nella struttura di Sant'Anna, poi hanno dovuto richiedere l'intervento dei Vigili del Fuoco per lo spegnimento di un incendio causato dagli "ospiti" stessi che hanno dato alle fiamme alcuni materassi presenti in due dei quattro moduli abitativi.

IL FATTO - I detenuti, dapprima, hanno cercato di eludere la sorveglianza e di evadere con delle funi artigianali ricavate dalle lenzuola, esattamente come si faceva nei film di una volta, poi vedendosi impedita la fuga, hanno alzato la posta appiccando un rogo, prontamente domato, che ha causato danni minimi alle strutture murarie.

CONSEGUENZE - L'azione di contenimento svolta dal personale delle diverse Forze di Polizia presenti e dell'Esercito ha scongiurato ogni ulteriore tentativo di fuga senza feriti o contusi né tra le fila degli stessi operatori, né fra gli stranieri. L'impianto di videosorveglianza, inoltre, ha consentito l'arresto di uno degli stranieri coinvolti nella rivolta: l'uomo è stato ripreso proprio mentre stava appiccando il fuoco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentativo di evasione e letti in fiamme: rivolta nella notte al Cie

ModenaToday è in caricamento