rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Dopo 1.000 km, le Bikers per l'Emilia sono arrivate a Roma

1.000 km percorsi in bici, 22 giorni di viaggio e 70.000 calorie consumate, questi i numeri delle due Bikers per l'Emili, Roberta e Gloria, che hanno portato un messaggio di speranza fino a Roma


Più di 1.000 km pedalati, 22 giorni in bicicletta e oltre 70.000 calorie consumate: sono questi i numeri del viaggio realizzato dalle Bikers per l’Emilia Roberta Guerzoni e Gloria Loschi. "E’ stata una nuova, meravigliosa avventura – spiega Gloriasiamo partite da San Miniato (Pisa) e abbiamo percorso i primi 400 km lungo la via Francigena, l’antica via di pellegrinaggio che raggiunge Roma attraversando mezza Europa. E da lì ci siamo imbarcate per raggiungere la Sardegna, per poi percorrerne tutto il versante sud e il litorale ovest per altri 600 km".

TRE ANNI ATTIVITA' E BENEFICIENZA. Era il 2012, il periodo ferocemente post sismico per le popolazioni emiliane colpite dai terremoti del 20 e 29 maggio. Era il periodo delle grandi iniziative di solidarietà quando, i Bikers per l’Emilia, intrapresero il loro primo progetto di beneficenza, a favore della ricostruzione delle scuole materne della Bassa Modenese. "La via Francigena è stata una bella scommessa – riprende Robertasapevamo, da mappe e reportage precedenti, che il percorso, tracciato gran parte su strade sterrate, è ideale per i viaggi a piedi, mentre alcuni tratti sono difficilmente percorribili in mountain bike. Inoltre la Toscana ha una morfologia davvero ‘spezzagambe’, con buoni dislivelli, spesso molto bruschi".

Sono appena tornate, ma sarebbero già pronte a ripartire e comunque le loro iniziative di beneficenza proseguono: il prossimo mercoledì 17 settembre ci sarà infatti una pedalata in notturna con ricavato in beneficenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 1.000 km, le Bikers per l'Emilia sono arrivate a Roma

ModenaToday è in caricamento