rotate-mobile
Cronaca Mirandola / Via Firenze

Mirandola: topo d'automobili finisce in manette

Un giovane straniero di 23 anni è stato sorpreso dai Carabinieri mentre stava forzando lo sportello di una Crysler Grand Voyager parcheggiata in via Firenze

I Carabinieri della Stazione di Mirandola hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino tunisino, irregolare sul territorio nazionale, per furto aggravato. La pattuglia dei Carabinieri, in servizio nell’arco notturno per le vie della città, ha sorpreso il 23enne mentre stava forzando lo sportello di una Crysler Grand Voyager parcheggiata in via Firenze per salire a bordo della stessa. Non è ben chiaro se volesse rubare l’auto o depredarla di qualche oggetto, perchè i militari sono dovuti intervenire immediatamente per evitare che il ragazzo potesse portare a compimento il reato e poi fuggire. I Carabinieri dopo aver avuto la  prontezza di bloccarlo immediatamente hanno anche effettuato accertamenti, verificando come al giovane tunisino fosse stato negato il permesso di soggiorno già diversi mesi prima ed era pertanto irregolare sul territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola: topo d'automobili finisce in manette

ModenaToday è in caricamento