rotate-mobile
Cronaca Sassuolo / Via Braida

"Hai una sigaretta?", sale in auto e gli ruba la borsa del pc

Brutta avventura la scorsa notte per un sassolese in via Braida: avvicinato da uno straniero, lo ha fatto salire in auto per il timore di subire un'aggressione. Il malvivente, poi ha tentato mettere a segno un furto, ma è stato catturato dalla Polizia

Ha usato un espediente per avvicinarlo, la presenza fisica per intimidirlo, salire sulla sua auto e arraffare una borsa porta computer posta sui sedili posteriori. Questo quanto accaduto la scorsa notte in via Braida, a Sassuolo. A rendersi protagonista in negativo è stato un 28enne marocchino, irregolare sul territorio nazionale con diversi precedenti penali.

APPROCCIO - Il giovane, poco prima dell'una di notte, aveva avvicinato un sassolese impegnato ad acquistare un pacchetto di sigarette a un distributore automatico: "Scusa, non è che hai una sigaretta?", gli ha chiesto per avvicinarlo e, addirittura, domandargli se potesse accompagnarlo in auto. Spaventato da un eventuale ritorsione, il cittadino ha acconsentito a entrambe le richieste caricando il nordafricano: a un certo punto, il 28enne ha notato sul sedile posteriore una borsa porta computer per poi impossessarsene.

AGGRESSIONE -  Alla vista di ciò, la vittima ha immediatamente fermato l'auto tentando di bloccare il malvivente, venendo così colpita ripetutamente al volto: preso dal panico, l'automobilista ha afferrato la borsa per poi abbandonare il mezzo a scappare a piedi. Il 28enne, infine, ha tentato vanamente di far ripartire l'auto, missione improba data l'assenza delle chiavi di accensione: accorgendosi poi dell'arrivo a sirene spiegate della Polizia di Stato, si è dato alla fuga nelle vie circostanti.

ARRESTO - Perlustrata da due equipaggi della Volante, il giovane è stato rintracciato mentre stava tentando di nascondersi sotto le auto in sosta. Il marocchino è stato così tratto in arresto per tentativo di rapina. IL 28enne era già conosciuto agli Agenti del Commissariato per aver commesso a Sassuolo negli anni precedenti svariati reati. Dopo un periodo di pausa, ha fatto ritorno in città nel mese di marzo quando in un'altra circostanza aveva tentato di rapinare un barista, colpo al quale aveva desistito per il passaggio di una volante. Dopo gli accertamenti di rito, l'arrestato è stato condotto in Carcere a Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hai una sigaretta?", sale in auto e gli ruba la borsa del pc

ModenaToday è in caricamento