rotate-mobile
Cronaca Viale Francesco Crispi

Vendeva accessori griffati contraffatti, sanzionato dalla Municipale

L'uomo, un nordafricano 35enne residente a Modena, utilizzava un trolley e uno zaino come boutique. Individuato martedì 19 agosto da agenti motociclisti

Una valigia e uno zaino trasformati in una boutique ambulante per la vendita di borse e occhiali da sole da donna griffati con importanti marchi internazionali, molti dei quali però contraffatti. L’improvvisato market, però, offriva ai clienti più facoltosi anche bigiotteria, anelli e orologi da uomo originali. Nei guai con l’accusa di commercio illecito e commercio di prodotti contraffatti è finito G.F. 35enne nordafricano residente a Modena. Tutta la merce è stata sequestrata e l’uomo dovrà pagare una sanzione di 5 mila euro.

Nel pomeriggio di martedì 19 agosto una pattuglia della Polizia municipale, durante uno dei quotidiani servizi di vigilanza nelle zone vicino alla stazione ferroviaria centrale e al Tempio monumentale, ha notato poco distante dal cavalcavia Mazzoni un capannello di persone. Quando gli agenti motociclisti del centro storico si sono avvicinati hanno visto che un uomo stava offrendo ad alcune persone oggettistica varia, utilizzando un trolley e uno zaino come banchi di vendita. Alla richiesta di esibire i permessi per la vendita ambulante, G.F. ha risposto di non esserne in possesso.

Nel corso dei controlli gli operatori hanno sequestrato anche contrassegni distintivi di numerose case di moda e la colla necessaria per un’eventuale applicazione. L'intervento degli operatori del comando di via Galilei si è svolta nell'ambito delle attività di prevenzione e contrasto all'abusivismo commerciale e alla contraffazione nel periodo estivo, come stabilito in una recente riunione in Prefettura del comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva accessori griffati contraffatti, sanzionato dalla Municipale

ModenaToday è in caricamento