menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sassuolo, approvato il piano straordinario per la segnaletica: "Puntiamo alla normalità"

Sassuolo si prepara per il Piano Straordinario per la segnaletica con l'obiettivo esplicito del sindaco di arrestare quello che lui definisce un "baratro" creato a suo dire dalla passata amministrazione

La Giunta del Comune di Sassuolo ha approvato con delibera numero 104 il progetto definitivo/esecutivo dei “Lavori di manutenzione straordinaria della segnaletica sulle strade comunali”. Il progetto prevede l’esecuzione del rifacimento della segnaletica orizzontale nelle strade comunali che presentano particolari situazioni deficitarie dal punto di vista manutentivo. I lavori costeranno 80,549,79 euro, Iva inclusa. 

IL PROGETTO. I lavori di rifacimento della segnaletica sono stati suddivisi in quattro macro aree di intervento: centro storico (esclusa la zona a traffico limitato che presenta pavimentazioni stradali di tipo speciale), aree residenziali esterne al centro storico, zona collinare, aree industriali/artigianali; le singole strade sono, poi, state individuate in base alle segnalazioni provenienti direttamente dai cittadini, ai sinistri stradali avvenuti negli ultimi anni ed ad una ricognizione visiva a cura del Servizio Viabilità e Trasporti. Saranno eseguiti in via prioritaria gli interventi sulla viabilità “principale” : via Pedemontana, Circonvallazione N/E, Circonvallazione S/E, Circonvallazione Sud, Palestro, Ancora (nel tratto compreso tra via Radici in Monte e via Staffette Partigiane), via H.Dunant ed il tratto compreso tra il sottopassaggio del Comparto W e la rotatoria con uscita sulla Pedemontana.

GLI OBIETTIVI DEL SINDACO.Si tratta solamente – afferma il Sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni – di uno degli esempi di ciò a cui mi riferisco quando cito i disastri causati da diciotto mesi di esercizio provvisorio  è solamente uno dei tantissimi motivi per cui è stato indispensabile approvare il Bilancio nel minor tempo possibile e finanziare in questo modo l’avvio di lavori che non possono più essere rimandati. La mancata programmazione degli interventi periodici di manutenzione ordinaria, infatti, ha fatto si che l’attuale stato in cui versano la maggior parte delle strade comunali necessiti di un intervento di tipo straordinario che consenta il ripristino delle condizioni minime di sicurezza ed efficienza necessarie. La situazione economica del Comune di Sassuolo è ben nota,  tutti hanno ben chiaro che ci troviamo sulla soglia di un baratro figlia di un’emorragia che stiamo cercando di arrestare. Non abbiamo mai pensato, però, di abbandonare la città al degrado".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Modena tra le big mondiali del buon cibo. Al 3° posto di Viator

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento