rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Sassuolo

Sassuolo: anziani soli nel mirino dei venditori di "rilevatori di fughe di gas"

A segnalarlo è Giancarlo Bargi, responsabile Adiconsum per la città del Campanone: "Questi rilevatori somigliano a piccole scatole e la loro efficacia non è provata". Chi ha comprato a domicilio questi apparecchi e non è più convinto dell'acquisto ha dieci giorni di tempo per recedere

Da qualche tempo a Sassuolo e zone limitrofe venditori porta a porta propongono alle persone anziane rilevatori di fughe di gas la cui efficacia è tutta da dimostrare: in compenso ogni apparecchio costa 250 euro da versare alla firma del contratto. Lo segnala l’Adiconsum, associazione consumatori della Cisl, che negli ultimi giorni è riuscita a ottenere tre recessi da contratto commerciale, con il relativo rimborso dei 250 euro versati.

"Questi rilevatori di fughe di gas assomigliano a piccole scatole e la loro efficacia non è provata – spiega il responsabile Adiconsum di Sassuolo, Giancarlo Bargi, al quale si sono rivolti tre pensionati che avevano avuto un ripensamento dopo la firma del contratto - Dai racconti delle persone che hanno chiesto aiuto ai nostri uffici si evince che questi venditori sono molto persuasivi. Si presentano nelle case negli orari centrali della giornata, quando cioè è più facile trovare nelle abitazioni anziani soli, e raccontano che l’apparecchio è già stato acquistato da tutti i vicini di casa. Purtroppo qualcuno ci casca". Bargi ricorda che chi ha comprato a domicilio questi rilevatori di fughe di gas, così come altri prodotti e servizi, e non è più convinto dell’acquisto, ha dieci giorni di tempo per recedere, essendo il contratto stato stipulato fuori dai locali commerciali del venditore. Per assistenza e informazioni i cittadini possono rivolgersi all’Adiconsum-Cisl di Sassuolo (via Mazzini 178/3 – tel. 0536.886729).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo: anziani soli nel mirino dei venditori di "rilevatori di fughe di gas"

ModenaToday è in caricamento