rotate-mobile
Cronaca Piazza Dante Alighieri

Donna scippata e ferita in stazione, arrestato un tossicodipendente

Due 50enni si sono avvicinati ad una pendolare carpigiana e l'hanno scaraventata a terra, fuggendo con la borsetta. Allarme e intervento della volante che arresta il responsabile e ferma il complice

Erano da poco passate le 18 dello scorso martedì quando una donna è stata assalita alla stazione dei treni di Modena. Una coppia di uomini ha avvicinato la signora, una 43enne carpigiana che stava per salire sul treno che l'avrebbe riportata a casa, e le ha violentemente strappato la borsetta, gettandola a terra.

L'episodio non è sfuggito ai frequentatori della stazione, che hanno lanciato l'allarme alla Polizia mentre i due malviventi si stavano dando alla fuga. Una pattuglia della Volante si è portata immediatamente in piazza Dante, ha raccolto le testimonianze e si è messa sulle tracce degli scippatori. La donna è stata nel frattempo soccorsa dal 118 e medicata alle ferite, guaribili in 5 giorni.

Poco più tardi l'esecutore della rapina impropria è stato rintracciato dagli agenti: l'uomo aveva ancora con sé la borsa rubata, contenente telefono, 150 euro circa ed altri effetti personali. Si tratta di un italiano, G.D. classe '62, noto alle forze dell'ordine per piccoli reati e attualmente affidato ad una comunità di recupero per tossicodipendenti di Modena. A distanza di un giorno la Polizia ha identificato anche il complice, sempre italiano e residente nella stessa comunità dello scippatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna scippata e ferita in stazione, arrestato un tossicodipendente

ModenaToday è in caricamento