rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Scivola sul sentiero mentre va a funghi, 43enne soccorsa in elicottero

La donna si trovava in zona boschiva alla ricerca di funghi insieme al marito quando è caduta a terra procurandosi una distorsione alla caviglia che le ha impedito di proseguite nella camminata

E’ primo pomeriggio di oggi quando la stazione Monte Cimone del Saer viene attivata per una donna in difficoltà a seguito di una caduta in zona Passo della Boccaia (vicino a Lago Santo Modenese).

La donna, del ’79 residente a Baiso (RE), si trovava in zona boschiva vicino al sentiero 529 alla ricerca di funghi insieme al marito quando, per una disattenzione o per una scivolata, è caduta a terra procurandosi una distorsione alla caviglia che le ha impedito di proseguite nella camminata.

Arriva quindi l’attivazione alla stazione Mt Cimone, da parte del 118, che in pronta partenza si porta sul posto per iniziare il soccorso.

Mentre le squadre via terra, una del Saer composta da 4 tecnici e una del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza della nuova Stazione SAGF di Abetone-Cutigliano composta da 2 militari, si sono portati sul target è stato attivato Elipavullo per l’impossibilità da parte dei tecnici di trasportare la donna a valle in tempo celere essendo che l’infortunata si trovava a circa un’ora di cammino dalla macchina. I tecnici una volta giunti alla coppia hanno immobilizzato la donna e predisposto il luogo per la calata del verricello che ha poi issato la donna a bordo dell’elisoccorso per traportarla all’ospedale di Pavullo per tutti gli accertamenti del caso mentre il marito ha fatto rientro autonomamente alla propria auto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola sul sentiero mentre va a funghi, 43enne soccorsa in elicottero

ModenaToday è in caricamento