rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Scontri fra tifosi all'aeroporto, i modenesi fanno ritorno verso casa

Sono complessivamente 22 i Daspo emessi dalla durata di tre anni, sei gli arresti domiciliari decisi dal Tribunale, di cui tre a carico di supporter geminiani. A incastrare le persone coinvolte le immagini dell'impianto di videosorveglianza

La direttissima si è conclusa e i 19 tifosi modenesi trattenuti a Palermo per la rissa con i tifosi del Padova che ha avuto luogo sabato all'aeroporto Falcone-Borsellino sono stati rilasciati: come riportato nella nota stampa diffusa dalla Questura del capoluogo siciliani, sono complessivamente 22 i Daspo emessi dalla durata di tre anni, sei gli arresti domiciliari decisi dal Tribunale, di cui tre a carico di supporter geminiani.

I FATTI - Stando alla ricostruzione fatta dalle autorità siciliane, lo scontro si sarebbe verificato nell'area di transito dell'aeroporto, durante le operazioni di passaggio dei tifosi del Modena dai pullman agli autobus. "Il gruppo dei padovani ed il gruppo dei più facinorosi dei tifosi del Modena" (recita testuale il comunicato della Questura) hanno dato luogo a degli scontri e i partecipanti alla baruffa non hanno esitato ad armarsi di bastoni, spranghe raccolti da un cantiere posto nelle vicinanze. Con il volto coperto allo scopo di celare le proprie identità, i tifosi si sono fronteggiati dando luogo ad una violenta rissa, scagliandosi anche contro i poliziotti intervenuti immediatamente per impedire ogni tipo di contatto.

INTERVENTO - Per sedare la rissa sono dovute intervenire tutte le forze di polizia presenti sul posto appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, alla Digos e all’ufficio di Polizia di Frontiera. Le indagini della “Squadra Tifoseria” della Digos di Palermo, assistita dalla Polizia di Frontiera e all’analisi delle immagini video, hanno consentito di individuare alcuni dei responsabili del duello rusticano. Sono state messe a disposizione della Polizia anche le immagini estrapolate dal sistema di video sorveglianza dell’aeroporto internazionale che hanno permesso di identificare altre persone, protagoniste dei tafferugli nell’area esterna del Terminal “Arrivi”.

ACCUSE - L’individuazione dei responsabili ha portato all’arresto di 22 persone per aver commesso in concorso tra loro il reato di rissa aggravata, lesioni aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale aggravata. Non solo: sono state denunciate a piede libero altre nove persone ritenute responsabili del reato di rissa. Al termine degli scontri, sono stati contati cinque poliziotti e due tifosi feriti. Un funzionario di polizia ha riportato una ferita lacero contusa guaribile in otto giorni, mentre gli agenti hanno riportato contusioni e traumi agli arti superiori ed inferiori con prognosi di due giorni. Anche due tifosi del Modena Calcio sono ricorsi alle cure mediche, riportando lesioni guaribili in quindici e dieci giorni ciascuno. Nel frattempo, proseguono le indagini condotte dalla polizia di stato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri fra tifosi all'aeroporto, i modenesi fanno ritorno verso casa

ModenaToday è in caricamento