rotate-mobile
Cronaca Mirandola

Forte scossa di terremoto, trema la bassa modenese

Sisma di magnitudo MI 3.5 con epicentro nelle campagne della bassa modenese. Anche alle 12.08 una scossa di MI 2.3 a 5 km di profondità. Nessun danno, scuole evacuate

Paura per una intensa scossa sismica- accompagnata da un boato - che questa mattina alle 12.35 ha interessato le zone della pianura modenese e le aree circostanti. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato un sisma di MI 3.5, localizzato a soli 4 km di profondità: l'epicentro nelle campagne di Mirandola, al confine con i territori di Medolla e San Felice sul Panaro. Diverse persone dei comuni più vicini all'epicentro sono uscite dagli edifici, spaventate dalla durata abbastanza prolungata del terremoto. 

L'intensità della scossa ha fatto sì che venisse avvertita a molti chilometri di distanza. Diverse scuole del territorio sono state evacuate per sicurezza, poi i ragazzi hanno potuto fare rientro in classe. Al momento non sono segnalati danni alle strutture.

La terra aveva tremato in maniera più lieve anche pochi minuti prima, alle 12.08, con un sisma di MI 2.3 localizzato superficialmente (2,3 km di profondità) tra Mirandola e il confine con la provincia di Mantova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forte scossa di terremoto, trema la bassa modenese

ModenaToday è in caricamento